Menu

Avvocato Dario Buzzelli

 

Studi e formazione

IMG_3855Si è laureato in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Macerata con 110/110 e lode, conseguendo in tutti gli esami di profitto, ad eccezione di uno solo di essi, il massimo dei voti.

Dal 1987 è iscritto all’Albo degli Avvocati del Foro di Roma.

Dal 25.2.1999 è altresì iscritto all’Albo Speciale degli Avvocati ammessi al patrocinio dinanzi la Corte di Cassazione e le altre Giurisdizioni Superiori.

Dal 1992 al 1995 ha collaborato, quale cultore della materia, alla cattedra di Istituzioni di Diritto Privato della facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Nel 2018 ha conseguito l’abilitazione scientifica nazionale per l’accesso al ruolo di professore universitario di seconda fascia di Diritto Privato.

 

Esperienze professionali

Si è formato professionalmente presso due dei più prestigiosi studi legali italiani, con i quali ha collaborato attivamente per più di un decennio, maturando una notevole esperienza in tutti i principali settori del diritto penale dell’economia e nelle connesse aree del diritto civile e commerciale.

Dal 1993 ha iniziato l’attività professionale in forma autonoma divenendo titolare di uno studio composto da diversi professionisti e consulenti.

Si è occupato in particolare di diritto penale dell’impresa e reati contro la Pubblica Amministrazione, partecipando ad alcuni dei più importanti processi penali che hanno riguardato la cosiddetta “Tangentopoli”.

Tra gli incarichi professionali svolti in questo settore si annoverano, tra gli altri, quelli riguardanti la difesa di alcuni importanti imprenditori e operatori economici operanti a livello nazionale e internazionale, uomini politici, ministri della Repubblica e noti personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo anche di fama internazionale.

Ha inoltre difeso, con successo, alcuni imprenditori e operatori economici imputati in una serie di procedimenti penali instaurati dalla Procura della Repubblica di Potenza che hanno avuto una larga eco sulla stampa nazionale.

Ha sviluppato altresì una significativa esperienza nelle tradizionali aree del diritto civile e commerciale. In questo ambito, ed in particolare nella materia del diritto previdenziale, ha difeso diversi enti previdenziali in alcune controversie definite con favorevoli pronunce della Suprema Corte di Cassazione che costituiscono leading precedents.

 

Incarichi

  • Nel 2004 è stato nominato, in qualità di esperto, membro effettivo della Commissione Federale di Garanzia di Democrazia e Libertà – La Margherita.
  • Dal 30.6.2005 al 13.2.2008 è stato componente, su nomina dal Consiglio Nazionale del C.O.N.I., della Camera di Conciliazione e Arbitrato per lo Sport.
  • Con Decreto del Presidente del Senato in data 21.7.2006 è stato nominato membro della Commissione Contenziosa del Senato della Repubblica XV Legislatura.
  • Dal giugno del 2008 sino ad aprile 2014 è stato consulente giuridico di Poste Italiane S.p.A.
  • Dal 27.7.2009 al 27.7.2013 è stato componente del Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport del CONI.
  • Dal 2011 è inserito nell’Albo degli Arbitri della Camera Arbitrale presso l’autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture in Roma.
  • Con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del 27.2.2012 è stato nominato Commissario Straordinario dell’Autorità Portuale di Marina di Carrara ed ha ricoperto tale incarico fino al 27 giugno 2012.

 

Attività didattica e scientifica

Per gli anni accademici 1996/1997, 1997/1998, 1998/1999, 1999/2000, è stato assegnatario di un contratto di insegnamento integrativo del corso di Istituzioni di Diritto Privato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Roma Tre.

Per gli anni accademici 2000/2001, 2001/2002, 2002/2003, 2004/2005, 2005/2006, 2006/2007, 2007/2008, 2008/2009 e 2009/2010 è stato assegnatario di un contratto di insegnamento integrativo del corso di “Diritto civile” presso la medesima Facoltà.

Per l’anno accademico 2003/2004, è stato assegnatario di un contratto di  insegnamento integrativo del corso di Diritto delle Obbligazioni e dei contratti, sempre presso la stessa Facoltà.

Nel 2006 è stato docente del corso di diritto di famiglia presso l’Istituto di Studi Giuridici del Lazio “Arturo Carlo Jemolo”.

Per gli anni accademici 2010/2011e 2011/2012 è stato assegnatario di un insegnamento integrativo del corso di Istituzioni di Diritto privato presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma Tre.

Per gli anni accademici 2012/2013 e 2013/2014 è stato assegnatario di un insegnamento integrativo del corso di Diritto Civile presso la Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma Tre.

 

Ha pubblicato le seguenti monografie:

  • Mutuo usurario e invalidità del contratto, Giappichelli 2001, vol. di pagg. X-194;
  • La famiglia ‘composita’, pubblicata nella Biblioteca di diritto privato ordinata da Pietro Rescigno, Jovene, 2012, vol. di p. XIX-304;
  • Mutuo usurario e invalidità del contratto. Seconda edizione ampliata e aggiornata, Jovene, 2012, vol. di p. 256;
  • Il contratto di avvalimento, Jovene, 2017, vol. di pagg. VI-112;
  • Il rating di legalità, curato con Cristiano Cupelli, Pacini, 2018, vol. di pagg. VIII-181;
  • Il nuovo assegno di divorzio (a cura di), Pacini, 2018, vol. di pagg. VI-198.

 

E’ autore, inoltre, delle seguenti pubblicazioni:

  • “Nullità del contratto contrario a norme imperative: applicazione giurisprudenziale e prospettive di una interpretazione innovativa”, in Nuova Giur. Civ. Comm. 1992, p. 778 ss.;
  • “Contratto di transazione e rapporti di famiglia”, in Nuova Giur. Civ. Comm. 1995, p. 882 ss.;
  • Commento degli artt. 117-142” nel Codice Civile Commentato a cura di G. Alpa e G. Iudica, UTET, 1996.
  • “L’indennità di buonuscita degli impiegati dello Stato e il computo dell’indennità integrativa speciale, in it., 2001, p. 2053 ss.;
  • Rescissione per lesione e controllo dello scambio, in AA.VV., a cura di G. Alpa, I precedenti. La formazione giurisprudenziale del diritto civile, t. 2°, in Giurisprudenza Sistematica di diritto civile e commerciale, fondata da Walter Bigiavi, Torino, UTET, 2001, p. 757 ss.;
  • Dichiarazioni recettizie, prova per presunzioni e presunzione di conoscenza, in Nuova Giur. Civ. Comm. 2002, p. 705 ss.;
  • Commento ai commi 1, 2 e 3 dell’art. 1519 quater, civ. nel Commentario alla disciplina della vendita dei beni di consumo, a cura di Garofalo, Mannino, Moscati e Vecchi, coordinato da Luigi Garofalo, Cedam 2003, p. 303 ss.;
  • Diritti del minore nella crisi coniugale e affidamento condiviso, in Seminari di diritto di famiglia, a cura di M. De Tilla e V. Operamolla, Milano 2005, p. 483 ss.;
  • Note in tema di frode in assicurazione (art. 642 c.p.), in Previdenza complementare, assicurazioni, banche e società, a cura di M. De Tilla e V. Operamolla, Milano, 2006, p. 335 ss.;
  • La cessione dei beni ai creditori, in Trattato delle obbligazioni, I modi di estinzione, a cura di Alberto Burdese ed Enrico Moscati, Vol. III, diretto da Luigi Garofalo e Mario Talamanca, Cedam 2008, pp. 147 ss.;
  • Casa familiare e nuova famiglia dell’assegnatario, in dir. civ., 2010, p. 335 ss.;
  • Il diritto all’identità ricostruita, in Nuova Giur. civ. comm., 2013, Cedam, p. 632 ss.;
  • Convivenza omosessuale del genitore, affidamento ed educazione del minore, in Corr. giur., 2014, p. 1528 ss.;
  • Assegno di divorzio e nuova famiglia dell’obbligato, in Famiglia e diritto, 2015, p. 470 ss.;
  • La Cassazione e l’incidenza della convivenza more uxorio sull’assegno divorzile, in Giur It., I, 2015, p. 2078 ss.;
  • Nullità [dic. civ.], in “Diritto Online Approfondimenti Enciclopedici”, Istituto dell’Enciclopedia Treccani, Roma, 2016;
  • L’assegno di divorzio, ventisette anni dopo, in Jus civile, 6, 2017, p. 538 ss;
  • La responsabilità solidale nell’avvalimento, nel Liber Amicorum Pietro Rescigno, in occasione del novantesimo compleanno, Napoli, 2018, p. 451-471.